Danza del Ventre

 

danza del ventre

La danza del Ventre è una forma di espressione corporea antichissima che permette a chi la pratica di acquisire dimestichezza con alcune parti del corpo “dimenticate” o trascurate.

Si tratta di alcuni dei distretti corporei più importanti per la vitalità dell’organismo stesso inteso come unità mente–corpo. Parlo del bacino e della pancia luoghi da cui sorgono le energie necessarie a creare fluidità tra l’alto e il basso, tra l’istinto, l’emozione e la ragione.

I morbidi sinuosi passi che accompagnano le melodie di flauti e violini, e gli energici movimenti al ritmo di percussioni fanno sì che questa danza divenga per chi la pratica o la sta apprendendo una piacevole esperienza rilassante oltre che un importantissimo strumento per ogni donna al fine di acquisire maggior benessere, autostima, sicurezza e padronanza nell’abitare nel proprio corpo!

 

I benefici fisici della danza del ventre

La danza del ventre è un vero e proprio esercizio fisico che apporta numerosi benefici se i movimenti sono eseguiti correttamente.
Le zone più allenate sono i fianchi ed il ventre ed i movimenti richiamano apertamente quelli della fecondazione influendo positivamente sul completo apparato riproduttivo femminile.
La rotazione ritmica continua dei fianchi, la torsione del tronco e l’oscillazione dell’addome, inoltre rilassano il bacino e gli organi interni dei quali migliora la circolazione, la dorsale diventa più robusta e si mantiene molto elastica, infatti è una pratica molto consigliata per la cura delle scoliosi, delle lordosi e dei dolori lombari.
Il transito intestinale migliora decisamente ed i dolori mestruali si attenuano ed anche i dolori cervicali diminuiscono.
Il dimagrimento non è un aspetto da sottovalutare, un allenamento regolare infatti, permette ai fianchi di assottigliarsi notevolmente e di rinforzare le gambe.
La pratica della danza del ventre aiuta a potenziare e rassodare persino la muscolatura dei piedi, ma soprattutto di polpacci e cosce, favorisce il tono muscolare dei pettorali contribuendo a sostenere il seno ed irrobustisce spalle e braccia, per tutto ciò è consigliata anche in gravidanza, inoltre i dolci movimenti del bacino ricordano molto gli esercizi preparatori al parto e possono quindi risultare molto utili alle future mamme.
In più migliora anche l’agilità delle articolazioni ritardando l’osteoporosi.

 

I benefici psicologici

Da non sottovalutare anche i benefici psicologici, grazie ai movimenti si acquisisce più sicurezza in sè stesse ed è possibile esprimere i sentimenti che si provano in quel momento poichè non esiste nessuna coreografia.
Le emozioni trasmesse sono quasi sempre positive visto che la musica orientale che accompagna questa danza trasmette di sua natura serenità, gioia di vivere e senso di fiducia, tutto ciò che serve anche per rilasciare le tensioni accomunate nella vita di tutti i giorni.
Il vantaggio psicologico maggiore sarà soprattutto per coloro che hanno problemi con il proprio corpo, ad esempio per le donne che soffrono di disturbi alimentari o che hanno subito una violenza fisica è un modo per riappropriarsi della propria fisicità non solo accettandola ma iniziando proprio ad amarla.
Inoltre essendo corsi che spesso si realizzano tra donne si inizia a sviluppare un forte senso di coesione l’una con l’altra creando un gruppo molto forte ed unito.
La musica e la danza orientale permettono che si sviluppi molto anche la creatività ed è da considerare una vera e propria forma di espressione artistica.
In pratica la danza del ventre è un ottimo esercizio per raggiungere l’ equilibrio psicofisico e per prendere coscienza della propria femminilità.

tratto da benessere360