Tai Chi Chuan & Qi Gong

tai chi

Il Tai Ji Quan (Supremo Principio senza limiti che regge l'universo) ed il Qi (si pronuncia "ci") Gong (significa metodo per far circolare l'energia essenziale ed accrescerla), sono considerati in Cina da più di due millenni come un'efficacissima forma di esercizio e temperamento per la salute psicofisica dell'individuo. Il popolo cinese infatti ha saputo osservare con infinita pazienza lo svolgersi della natura e a comprendere le intricate leggi che regolano la vita di ogni essere, sia esso animale o vegetale.

Questa arte deriva da antichissimi studi nell'ambito del Taoismo, tramandati da maestro a discepolo, fino ai nostri giorni; la caratteristica più importante del Tai Ji consiste nel fatto che il movimento non viene originato dalla forza muscolare, bensì trae origine dalla MENTE (la quale deve essere svuotata e libera da ogni pensiero) e per mezzo della respirazione e del susseguirsi di micromovimenti perfettamente bilanciati, si permette all'energia vitale ed, al sangue di scorrere in ogni parte del corpo con conseguente immensi benefici. Si tratta quindi di una pratica che riveste particolare importanza nell'ambito della Medicina Tradizionale Cinese e tuttora ampiamente utilizzata negli ospedali della Cina, dove i medici istruiscono e seguono i pazienti nei vari esercizi al fine di ottenere notevoli progressi nei confronti di numerose patologie, anche molto gravi.

Ne consegue che la pratica COSTANTE del Tai Ji - Qi Gong, consente di incrementare in maniera cospicua la propria quantità di energia personale attraverso il rilassamento del sistema nervoso con relativo miglioramento funzionale di tutti gli organi interni; inoltre, grazie alla respirazione addominale e per mezzo del diaframma, viene ad effettuarsi un massaggio ritmico di ogni singolo organo stimolando la circolazione dei sangue e del sistema linfatico, e consentendo pure un maggior nutrimento del muscolo cardiaco. Le posizioni armoniche e perfettamente bilanciate consentono alla colonna vertebrale di rimanere sempre in perfetta simmetria, ripristinando l'equilibrio necessario a curare le innumerevoli situazioni patologiche del tratto lombare e cervicale, e consentendo "l'apertura" e lo sblocco di ogni articolazione, sia degli arti superiori (spalle e braccia) che nella parte inferiore del corpo (bacino, ginocchia e caviglie).

Questa importantissima arte medica quindi può essere praticata da chiunque ed a qualsiasi età divenendo, attraverso una pratica costante, un'insostituibile sistema di prevenzione nei confronti delle più svariate malattie quali:

  • disturbi legati alla sfera emozionale e psichica (agitazioni, situazioni particolarmente stressanti, insonnia, depressioni, nevrastenie, sindromi maniacali);
  • patologie legate alla medicina interna: cardiopatie, disfunzioni dell'apparato gastro-enterico;
  • reumatismo, artrite ed artrosi;
  • come opera di prevenzione e di cura riguardo le varie forme tumorali (di diversa natura e localizzazione).